Il sapone alla lavanda ha un profumo delizioso. Scoprite assieme a noi quali sono le sue proprietà e come prepararlo a casa. Vedremo anche come confezionarlo per fare dei regali.

Proprietà della lavanda

La lavanda è una pianta dalle proprietà rilassanti che aiutano a conciliare il giusto riposo. Elimina le impurità della pelle e ha proprietà antinfiammatorie. Il suo profumo è veramente delizioso. Per fare il sapone useremo tutti ingredienti naturali che proteggeranno la vostra pelle. Il componente principale sarà l’olio di lavanda e una piccola parte di fiori della pianta stessa. Vi riportiamo a fine articolo un link di un ottimo olio di lavanda biologico.

Ingredienti per il sapone alla lavanda

  • Olio essenziale di lavanda: 40 gocce. Fiori della pianta 60 grammi
  • Lisciva: è un addensante in sostituzione della soda caustica. 600 grammi
  • Amido di riso: dalle proprietà calmanti. 100 grammi
  • Olio di mandorle: lenitivo. 150 ml
  • Olio essenziale di pompelmo: antimicotico e antibatterico. 20 ml
  • Olio essenziale di arancio dolce: calmante e profumato. 20 ml

Preparazione del Sapone alla lavanda

  1. In una ciotola mescolate l’amido di riso, l’olio di mandorle e la lisciva
  2. Mettete la ciotola a bagnomaria dentro una pentola e girate mentre l’acqua della pentola bolle.
  3. Unite al composto i fiori di lavanda e mescolate di continuo. Fatelo fino a quando non noterete che il composto si è fatto leggermente denso.
  4. A questo punto aggiungete gli oli essenziali.
  5. Versate il composto in formine di silicone.
  6. Lasciate asciugare all’aria per almeno 20 giorni.
  7. Quando le saponette avranno la giusta consistenza, toglietele dalle formine.

Ora il vostro profumatissimo sapone è pronto all’uso. Potete conservarlo in apposite bustine, oppure inserirlo come profumatore negli armadi e cassetti. Un’altra idea è quella di regalarlo ben confezionato.

 

Come confezionare il sapone alla lavanda

Confezionare Il vostro sapone fatto a mano sarà un vero piacere. Prima di tutto inserite il sapone in una bustina trasparente per preservarne il profumo. Poi per confezionarlo decidete voi secondo i vostri gusti. L’idea è quella di personalizzarlo. Usate  della carta da pacchi colorata o carta velina. Per chiudere la confezione sono stupendi i nastri. Ne esistono di diversi materiali, dal pizzo, al raso, la rafia, ecc. E poi non dimenticate di aggiungere un’etichetta con la descrizione degli ingredienti e anche la scritta:”Fatto a mano”. Insomma, lasciate spazio alla fantasia e il successo è sicuramente garantito!

 

Scriveteci i vostri commenti: sono molto graditi!