Salute: come rafforzare il sistema immunitario

Salute: come rafforzare il sistema immunitario

Argomenti trattati:

Perché è importante rafforzarlo – Consigli su: dieta, igiene, riposo, esercizio fisico,stress.

Salute: perché rafforzare il sistema immunitario

Il sistema immunitario ha il compito di mantenerci un buona salute, proteggere e difendere il nostro organismo. Affinché il sistema immunitario possa adempiere la sua missione, è importante prendersene cura adeguatamente. È  vitale quindi mettere in atto determinate abitudini che aiutano a rafforzare le nostre difese.

Presta attenzione alla tua dieta

 

Sapete che ci sono sostanze nutritive e vitamine preziose per la nostra salute e per il nostro il sistema immunitario? Tra questi ci sono rame, acido folico, ferro, zinco o vitamine dei gruppi B, C e D. Ecco perché è importante includere nella  dieta di tutta la famiglia, figli inclusi, alcuni cibi ricchi di questi nutrienti: pesce azzurro, verdure a foglia verde, come spinaci o bietole, legumi, frutti di mare, noci o frutta come arancia, kiwi, fragole o melone, che contengono una grandi quantità di vitamine. Se siamo allergici ad alcuni di questi alimenti, potremmo se necessario  integrare alcune vitamine e minerali.

Cura l’igiene

È essenziale tenere microbi e batteri lontano dal nostro corpo. Gesti semplici come lavarsi le mani dopo essere andati in bagno possono impedire agli agenti esterni di entrare in contatto con il nostro corpo. Anche lavare i cibi adeguatamente è molto importante per la nostra salute.

Dormi bene

Anche un buon riposo è necessario per il sistema immunitario. Oltre a essere un piacere, dormire è una necessità. La mancanza di riposo può influire sulla nostra salute in vari modi. Quando non riusciamo ad addormentarci o dormiamo poco, ci svegliamo il giorno successivo con meno riflessi, una minore capacità di concentrazione e, ovviamente, molto più stanchi del normale. Un’altra conseguenza del mancato sonno è la perdita di appetito. Questo è dannoso  poiché le principali vitamine e sostanze nutritive di cui il nostro sistema immunitario ha bisogno si trovano nel cibo. Un buon riposo è la chiave per mantenere l’equilibrio sia mentalmente che fisicamente.

Fai esercizio fisico

Esercizio fisico moderato può aiutare a rafforzare il nostro sistema immunitario. Grazie all’attività fisica possiamo mantenerci in buona salute, rafforzare i nostri muscoli, mantenere buoni livelli di colesterolo e addormentarci di notte più rapidamente. Inoltre, praticando sport, il nostro cervello secerne endorfine, comunemente note come ormoni della felicità, che trasmettono una sensazione di benessere. Idealmente, l’esercizio che pratichiamo dovrebbe essere moderato.

Riduci lo stress

Tutto ciò che abbiamo visto fino a ora è importante ma lo è anche  mantenere uno stile di vita calmo. Troppo stress fa innervosire il nostro corpo e lo danneggia.  Anche se non è sempre facile, dovremmo cercare di prendere le cose alla leggera e concentrarci sugli aspetti positivi che ci circondano. In questo modo saremo in grado di dare al nostro sistema immunitario quello di cui ha bisogno per compiere al meglio la sua funzione.

Pulizia viso e prodotti organici di Radiće Cosmetics

Pulizia viso e prodotti organici di Radiće Cosmetics

La pulizia del viso è un’abitudine che bisogna cercare di mantenere costante nel tempo. Conoscere gli step e quali prodotti usare è importante per far si che la pelle del nostro viso risulti sempre pulita e idratata. Di seguito ti forniamo tutti i passi da seguire per avere un viso splendido, liscio e impeccabile.

Pulizia viso: perché è importante

 

Avere una pelle luminosa, pulita e idratata dipende dall’essere costanti nella pulizia del viso giornaliera e intensiva:
1. La pulizia giornaliera serve per eliminare le impurità e mantenere la pelle giovane e idratata.
2. La pulizia intensiva, che va eseguita ogni 10 o 15 giorni serve a rimuovere le cellule morte e stimola il rinnovamento cellulare.
Ora, come fare una pulizia della pelle passo dopo passo in modo corretto?

Step per una corretta pulizia del viso

 

  1. Rimuovi il trucco e lo sporco accumulato durante il giorno. Usa il latte detergente o l’acqua micellare. Questi prodotti sono consigliati per evitare di danneggiare la pelle, poiché rimuovono lo sporco senza irritarla, soprattutto se è secca e sensibile.
  2. Tonifica la tua pelle. Per farlo usa un buon tonico. Oltre a rimuovere eventuali impurità rimaste, bilancerà il pH della pelle, che risulterà radiosa, liscia e pronta per l’applicazione della crema idratante. Una volta assorbito, potrai iniziare l’idratazione.
  3. Idrata il tuo viso. Ora puoi passare alla fase dell’idratazione necessaria per apportare tutte le vitamine e i nutrienti di cui ha bisogno. Usa prima il siero, evitando la zona degli occhi e lascialo assorbire. Puoi invece applicare una crema o un siero specifico per l’area del contorno occhi. Una volta che il siero si è asciugato netti una buona crema idratante. Siero e crema si completano a vicenda, fornendo alla pelle tutte le sostanze di cui ha bisogno e che durante la notte la cureranno.

 

Radice Cosmetics: prodotti biologici e organici per la cura e pulizia viso

 

PULIZIA VISO

Radiće Cosmetics – Azienda agricola biologica certificata in Italia.

 

Ecco qui alcuni prodotti che abbiamo testato: 

  • Black Cumin Cleansing Milk
  • Honey And St. John’s Wort Mask
  • Illuminating Powder Mask

Chi è Radiće Cosmetics? e’ un Brand Made in Italy che produce prodotti per la cura della pelle. Questi prodotti sono di alta qualità e creati con miscele botaniche scientificamente progettate e formulate solo con i più puri ingredienti biologici al 100% .

Perché abbiamo scelto di testare i suoi prodotti? perchè Radiće Cosmetics produce skincare da tre generazioni, utilizzando solo ingredienti naturali e organici.

La sua promotrice? è Jasmine Urzia, erborista e creatrice di ogni prodotto.

Per scoprire le caratteristiche e indicazioni, puoi vedere qui: Radice Cosmetics

Siamo certi che apprezzerai questi meravigliosi prodotti!

 

 

Food design: l’arte di disporre il cibo nel piatto

Food design: l’arte di disporre il cibo nel piatto

Food design e i vostri piatti

Il Food design è senz’altro un’arte da grandi chef. È sempre piacevole vedere un piatto dove il cibo è stato distribuito con gusto e dove i colori sono ben abbinati. Scoprite assieme a noi alcune regole e consigli per portare a tavola dei piatti che sorprenderanno i vostri invitati.

Gli occhi assaggiano per primi

Ricordate che prima di assaporare il cibo che abbiamo difronte, lo vediamo e ne sentiamo l’odore. Quindi gli occhi assaggiano prima del palato! Questo spiega quanto sia importante disporre bene il cibo nel piatto. Vediamo assieme alcuni accorgimenti per il Food design:

  • Prima di tutto stabilite quale sarà l’alimento protagonista. Sistematelo al centro di ogni vostro contorno o decorazione.
  • Non riempite il piatto ma scegliete una porzione mini. Lasciate spazio per le decorazioni. Usate pochi ingredienti: 3 o 4.
  • Decidete quale sarà il posto della pietanza principale e distribuite intorno i decori.
  • Esercitatevi il più possibile. La pratica vi aiuterà a raggiungere ottimi risultati.
  • Siate buoni osservatori. Imparate da come fanno gli esperti di Food design.

Ingredienti per il Food design

Quali ingredienti si possono usare per le decorazioni? È importante che tutto quello che utilizzerete sia assolutamente commestibile. Detto ciò, vi diamo alcune indicazioni da cui potete prendere spunto.

  • Fiori: usate i petali. Sceglieteli colorati.
  • Frutti: vanno bene agrumi, mele, ananas, melograno, kiwi, uva, ecc.
  • Verdure: possono essere usate tutte abbinando i colori.
  • Salse: disposte a strisce, a gocce. L’importante è abbinarne il colore e sapore.
  • Erbe aromatiche: sono molto utilizzate per decorare.

Disposizione nei piatti 

Il Food design impone anche una giusta disposizione del cibo all’interno del piatto. Nei piatti rettangolari, per esempio dovrebbe essere geometrica. Alcune figure potrebbero essere formate da blocchi quadrati al centro del piatto o ai 4 lati estremi. Oppure seguendo una linea verticale o orizzontale nel piatto.

Nei piatti tondi, la disposizione consigliata è quella rotondeggiante. Giocate creando delle linee curve o  vortici. Disponete il cibo a spicchi. Oppure formare un cerchio centrale e cosi via. Abbiamo trovato che siano eccezionali i piatti della Villeroy & Boch.

 

Uso dei colori nel Food design

Il colore è fondamentale per dare armonia al piatto. Sicuramente la vista è attratta da un piatto ben colorato e abbinato. Inoltre i colori trasmettono delle sensazioni. Per esempio il rosso del pomodoro o delle fragole infonde energia. Il verde invece trasmette una sensazione di salute e benessere. Possiamo utilizzare i colori a seconda della situazione o del sentimento che vogliamo trasmettere con il nostro invito a tavola. Allora, divertitevi! Vi facciamo i nostri migliori auguri di Buon Food design!

 

 

Donna elegante: anche se la moda passa, il suo stile resta.

Donna elegante: anche se la moda passa, il suo stile resta.

 

Una “Donna elegante“. A questo proposito la famosa stilista Coco Chanel disse: “La moda passa, lo stile resta”! Aveva proprio ragione! La moda è passeggera ma se lo stile e l’eleganza fanno parte di noi, lo saranno per sempre, anche se non potremo permetterci l’acquisto di capi carissimi e griffati. Sarà possibile? Vediamo assieme come si può essere donne alla moda senza per questo, perdere mai il proprio stile ed eleganza.

Fashion victim o donna con stile?

Da qualche anno è stata coniata una nuova espressione entrata a far parte del vocabolario comune: Fashion victim. In Italiano significa “vittima della moda” per descrivere alcune persone. Sono considerate vittime in quanto vulnerabili al continuo cambiare delle mode e soggette alla corsa al materialismo. Le Fashion victims, spendono grandi somme di denaro per abbigliamento e accessori firmati, pensando cosi di poter essere maggiormente accettate.

Lo stilista Gianni Versace, disse: “Quando una donna cambia troppo la sua immagine da una stagione all’altra, è perché è diventata una vittima della moda”.

Donna elegante e individualità

Sarà capitato anche a voi di avere notato una donna che a prima vista vi è apparsa elegante. Non perché indossava abiti di marca, ma perché il suo aspetto nel suo insieme rivelava buon gusto sia nel vestire, che nel camminare o esprimersi. Quindi ci sono alcune cose di cui ogni donna con stile ed eleganza tiene sempre conto per mantenere quel tocco che la caratterizza. Perciò se volete essere raffinate, di classe ed eleganti, date un’occhiata ad alcuni di questi aspetti.

4 consigli per essere una donna con stile:

Prendersi cura del proprio aspetto. Una donna elegante deve avere sempre un aspetto pulito e ordinato. Dovrebbe essere vestita e truccata in base all’età o all’occasione. L’abbigliamento non deve combinare più di tre colori per evitare il sovraccarico visivo. Il suo profumo sarà delicato, la sua pelle e le sue mani saranno curate. Anche i capelli saranno ben pettinati o raccolti.

La postura e il modo di camminare. Sono aspetti altrettanto importanti per una donna con stile. Sedute, in piedi o mentre si cammina, cercate sempre di mantenere una posizione dritta. Ricordate che Il modo in cui camminate sarà il vostro biglietto da visita. Quindi prestate attenzione ad avere un passo elegante, evitando movimenti della testa, fianchi e mani.

I gesti del viso e del corpo. Devono essere armoniosi e delicati. Ad esempio, se qualcuno vi parla e volete confermare che state ascoltando, annuite delicatamente. Non avvicinatevi troppo agli altri quando dialogate e evitate di alzare la voce. Mantenete un tono di voce rispettoso.

Il trucco. Se amate truccarvi fatelo sempre in modo delicato e naturale. Quindi evitate il maquillage troppo forte perché perdereste tutta l’eleganza in un momento. Una donna è apprezzata da chi la circonda proprio perché sa essere bella nella sua semplicità. Anche se truccarsi renda più eleganti, non è necessario avere chili di trucco per esserlo.

Donna elegante e tendenze

Alcune delle donne più eleganti al mondo benché seguano i trends della moda non ne sono schiave. Esprimono sempre il proprio carattere e mantengono un abbigliamento semplice. Quindi ricordate che se una tendenza non vi piace o non vi rispecchia, allora non la seguite. Siate sempre voi stesse!

Strudel di mele: deliziosa sfoglia ripiena

Strudel di mele: deliziosa sfoglia ripiena

 

Ricetta Strudel di mele per 4 persone

Lo strudel di mele è un dolce tipico del Trentino Alto Adige. È a base di una sottile sfoglia e un ripieno di mele, pinoli, uvetta e cannella. Abbiamo scelto una ricetta molto semplice, considerando che abbiate già pronta la vostra pasta sfoglia o la compriate. La preparazione è veloce e la cottura va fatta in forno a 200 gradi per circa 30 minuti.

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 50 gr di burro

Ingredienti per il ripieno:

Preparazione dello Strudel di mele

  1. Lavate bene e sbucciate le mele, toglietele il torsolo e tagliatele a fettine ben sottili. In una padella fate rosolare del pangrattato nel burro che avete precedentemente fuso.
  2. Spennellate la pasta sfoglia con un poco di burro fuso.
  3. Spalmate il pangrattato precedentemente tostato sulla pasta sfoglia
  4. Mescolate le mele in una ciotola assieme a tutti gli altri ingredienti e amalgamate bene.
  5. Mettete il composto di mele e gli altri ingredienti sulla pasta sfoglia.
  6. Arrotolate la sfoglia e spennellate con l’uovo sbattuto. Disponete lo strudel in una teglia foderata con carta da forno.
  7. Mettete in forno preriscaldato a 200°C per circa mezz’ora.
  8. Prima di servire spolverare con lo zucchero a velo.

Strudel di mele: consigli e curiosità

Questa che vi abbiamo presentato è la ricetta dello strudel classico, ma se volete potete anche usare altri tipi di frutta, scegliendo quella che preferite. Inoltre è delizioso accompagnato dal gelato alla vaniglia. Buona preparazione!